“Dolce gusto”…come devastarci comodamente

Dopo essermi sorbito per diverse settimane, come credo tutti voi, la pubblicità di “Dolce Gusto” della Nestlè, mitragliato da slogan inneggianti alla praticità, alla comodità ed alla qualità totale del prodotto al ritmo di un entusiasmante James Brown, finalmente mi trovo a tu per tu con il rivoluzionario “must have” della Nestlè.
Bellissimo!!
Design stupefacente per una macchina del caffè dal prezzo contenuto.
Poche settimane fa mi trovavo infatti ospite di amici che avevano orgogliosamente acquistato l’oggetto. La gioia nei loro occhi era quasi imbarazzante. Preparare il caffè era divenuto il passatempo di casa preferito. Il leit motive era la facilità con cui, in un attimo, il caffè era pronto. Bastava prendere una capsula contenente la miscela, inserirla nella macchina et voilà, in quattro e quattro otto il caffè era servito.
Rapidamente però mi sono scontrato con la cruda realtà. Giorno dopo giorno, preparandoci il caffè a colazione e pranzo, magari qualche volta pure durante il pomeriggio, ho notato che le capsule si andavano accumulando. Nel giro di 5/6 giorni già un sacco dell’immondizia era colmo.
Ho così pensato di chiamare la Nestlè, colmo di timore che si trattasse dell’ennesimo “usa e getta”, per porre loro un semplice quesito: che fine fanno le capsule? Mi risponde, dopo diversi tentativi, una gentilissima operatrice che, ascoltata la domanda, comincia a frugare fra la documentazione in suo possesso in cerca di una risposta.
Nell’ordine mi viene comunicato quanto segue:

1) innanzitutto l’involucro delle capsule è in plastica, poichè è stato ritenuto il materiale migliore per conservare il prodotto…

…un attimo che sto controllando…

2) mi risulta che le capsule debbano essere gettate nell’immondizia generica e che forse in Germania e Inghilterra esiste un sistema per il recupero di questo tipo di rifiuti, ma che deve verificare come essi vengano trattati in Italia…

…un attimo che sto controllando…

3) mi dicono che l’involucro sia in polipropilene (PP) e che non possa essere buttato nel contenitore della plastica poichè potrebbe interagire con il PET (Polietilene Tereftalato) compromettendone il processo di recupero…

…un attimo che sto controllando…

4) mi dicono che effettivamente le capsule debbono essere gettate nella spazzatura generica, ma se mi lascia i suoi dati, faccio le necessarie verifiche e appena ottengo informazioni più dettagliate la contatto…

Ascoltato ciò, ribadisco la mia preoccupazione, ringrazio per la cortesia e mi dico ansioso per le ulteriori notizie che sicuramente mi sapranno fornire.
Per ora, quindi, sono, da qualche giorno, in attesa di news confortanti da parte della Nestlè.
Rimane vivo il mio timore che si tratti di un prodotto tutt’altro che innovativo e convinto sempre più che certe comodità le si paghi molto salate attraverso una sempre meno reversibile devastazione dell’ambiente.
Evidenzio poi che, passeggiando per un qualsiasi negozio di elettrodomestici, chiunque può constatare come la Nestlè non sia l’unica ad aver spinto l’uso delle capsule.
Cordiali saluti a tutti.

Annunci
Pubblicato su Ambiente. 3 Comments »

3 Risposte to ““Dolce gusto”…come devastarci comodamente”

  1. “Dolce gusto”…amara conclusione « Cambiamo Pianeta Says:

    […] — stefanospadoni Buongiorno a tutti, questo breve post si riferisce al precedente “Dolce gusto…come devastarsi comodamente” e ne costituisce, a meno di improvvise smentite, la conclusione. Il 18 Gennaio 2008 richiesi […]

  2. “Dolce gusto”… Colpo di scena! » MenteCritica Says:

    […] conclusione della mini-saga sulle capsule “Dolce gusto” (i pezzi precedenti li trovate qui e qui) devo dirvi che incredibilmente l’improvvisa smentita da me auspicata è giunta. La […]

  3. “Dolce gusto”… Colpo di scena! Says:

    […] conclusione della mini-saga sulle capsule “Dolce gusto” (i pezzi precedenti li trovate qui e qui) devo dirvi che incredibilmente l’improvvisa smentita da me auspicata è giunta. La […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: