WWW.OLIMPIADI.IT

Vorrei tanto aggregarmi a quanti hanno espresso il proprio consenso a questo sito, manifestando gioia per gli imminenti giochi olimpici, ma considerando quanto sta accadendo (che in definitiva non rappresenta in nessun modo una novità!!) le cose da dire dovrebbero essere altre:

1) la mossa, tutta politica, di assegnare le olimpiadi alla Cina, visto che le buone intenzioni manifestate da quest’ultima sono state puntualmente disattese (fatto alquanto prevedibile!!), non dovrebbe farci concludere che probabilmente è stata, per usare un eufemismo, affrettata?;

2) la violenza con cui il governo di Pechino sta “gestendo” la crisi tibetana, non dovrebbe farci pensare che in fondo in quel paese non è cambiato nulla…ma proprio nulla in termini di aperture, dialogo, libertà, diritti, democrazia e che quindi, forse, occorrerebbe che il comitato olimpico prendesse, in merito, una posizione chiara e autoritaria, per lo meno parlandone?

3) abbiamo una pallida idea, basandoci su quelle poche informazioni che dalla Cina riescono a prendere la strada di quei paesi dove la libertà di stampa è maggiore ed avendo in linea di massima una idea, seppur vaga, di quali siano le condizioni di lavoro degli operai cinesi, di quanti morti ci siano stati nei vari cantieri olimpici dove si stanno allestendo le strutture faraoniche per i giochi, ovviamente non prendendo per seri o esaustivi i comunicati governativi cinesi?

4) interessante il trafiletto sintetico sulla storia di quel grande paese, ma decisamente incompleto…si perde misteriosamente dal 1912 (“anno in cui è nata la Cina moderna”) ai giorni nostri, vagando fra consigli di ordine pratico e informazioni turistiche spicciole…a me risulta che in questo lasso di tempo siano successe diverse cose di estremo rilievo…o mi sbaglio?

5) in conclusione, lo sport dovrebbe trasmettere fratellanza, valori nobili, comunione dei popoli e delle nazioni…non ci vedete una sorta di contraddizione stridente fra lo spirito che dovrebbe essere alla base delle olimpiadi e quella che in definitiva sarà la realtà e la significante socio-politica dei Giochi Olimpici di Pechino 2008 oppure voi tutti, e mi rivolgo in particolare agli atleti, siete/sarete in grado di operare una dissociazione schizofrenica fra le due cose? Non pensate che la medaglia avrà un peso diverso al vostro collo, gravata come sarà da tutta una serie di zavorre sgradevoli, rischiando di divenire uno spiacevole fardello?

P.S.: a conferma della mia iniziale impressione, ovvero che il mondo dello sport non stia reagendo adeguatamente, non mi sembra di aver notato nulla di interessante nemmeno sul sito di CONI e IOC.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: