Applicazioni possibili del Teorema di Silvio

Stamattina ho deciso di scrivere un articolo palesemente insulso e assurdo, ma con un intento ben preciso…applicare le teorie del Berlusconi sulla magistratura ad una rilettura controcorrente dell’episodio relativo al crollo miserevole del Governo Prodi e da qui, seguendo uno schema di ragionamento degno del peggior Holmes (non Sherlock, bensì John), portare alla luce del sole il secondo piccione che Silvio avrebbe preso, stando al noto detto popolare, con la medesima fava e immediatamente occultato per non destare sospetti fra i detrattori. Il procedimento sarà induttivo e rigoroso, quindi si consiglia di prestare attenzione a quanto segue:

1) Berlusconi, almeno da quando ha deciso di flagellare l’Italia con la sua discesa in campo, non perde occasione per attaccare la magistratura, delegittimandola e sbertucciandola con tutti i mezzi possibili (ed il Primo Ministro in carica di mezzi ne ha parecchi!!). Secondo quanto egli riporta (qui sta il cuore del Teorema di Silvio), parrebbe che la magistratura sia composta da una schiera di criminali senza scrupoli che nulla di meglio hanno da fare se non contrastarlo, senza nessun evidente motivo, con tutte le loro forze. Insomma, sempre stando al Silvio, sarebbe in atto una vera e propria persecuzione giudiziaria ad opera di sanguinosi psicopatici…una sorta di setta massonica costituitasi per un unico scopo…distruggere il pover’uomo ed impedirgli di fare il bene del paese;

2) Il Governo Prodi, come probabilmente ricorderete, cadde a causa della defezione di un certo Clemente Mastella, oggi residuato della classe politica a marchio DC ma al tempo vero e proprio ago della bilancia. Il mancato appoggio da parte del leader UDC sarebbe, almeno stando all’opinione dei più, da attribuirsi all’accanimento di alcuni magistrati, i quali avrebbero ingiustamente assalito il Ministro di Grazia e Giustizia e l’innocente consorte lacerando il delicato equilibrio che vigeva all’interno della maggioranza e decretandone, quindi, la fine ingloriosa;

3) Siamo tutti al corrente delle viscide trame che il Cavaliere, in quei mesi, tesseva per portare dalla sua alcuni senatori del centro-sinistra con l’obiettivo dichiarato di trasformare la risicata maggioranza di allora in roboante minoranza. Il buon Berlusconi aveva avviato una vera e propria campagna acquisti, sguinzagliando parecchi mastini da guerra e profondendo energie e sforzi titanici in quest’impresa;

4) Il caso Mastella sta tornando alla ribalta…misteriosamente rispolverato è ora nuovamente sulla bocca di tutti. Viene tirato fuori da più parti e casualmente proprio in questi giorni di passione, quando sembra si debbano decidere i destini dell’azione giudiziaria…si ha come l’impressione, prendendo spunto da un altro detto popolare, che si stia facendo di tutta l’erba un fascio. Pratica che spesso confonde le masse e giustifica diffusamente atti che in altre circostanze sarebbero poco condivisibili. La teoria pidiellina che si sta cercando di far passare è (perdonate il semplicismo): “Avete visto? I magistrati sono cattivi e non ce l’hanno solo con il Silvio, ma anche con quelli dell’altra parte…insomma sono infidi e maligni, una banda di mine vaganti che minacciano la democrazia, quindi è giusto che li si prenda a bastonate…per il bene di tutti”.

Prendendo in esame questi fatti ed applicando il Teorema di Silvio agli episodi avvenuti in quel buio periodo della Repubblica in cui il povero Romano venne sfiduciato, ci si potrebbe interrogare su almeno un paio di punti:

1) Come mai tutti hanno subito attribuito l’azione della magistratura nei confronti di Clemente al solito drappello di “toghe rosse”, quando il principale beneficiario del fattaccio fu indiscutibilmente Silvio, di suo già così attivo nel creare le condizioni affinché avvenisse quanto poi è “gratuitamente” accaduto? I perfidi magistrati comunisti avrebbero quindi fatto un regalo all’allora leader dell’opposizione, che nel frattempo si stava così copiosamente ed accoratamente spendendo per conquistare la maggioranza al Senato e rispedire a casa l’accozzaglia di centro-sinistra? Quanta generosità da siffatti crudeli soggetti. Non potrebbe invece essere che fra tanti magistrati bolscevichi, sicuramente presenti sul suolo italico poiché altrimenti non si spiegherebbe l’acrimonia nei confronti dell’unto, vi sia anche una falange agguerrita attigua al subdolo nano maneggione?

2) Come mai nessuno ha nemmeno vagamente ipotizzato l’evidente doppio vantaggio che il Silvio avrebbe tratto da un simile episodio? Egli infatti oggi, riproponendolo ad arte ed inserendolo abilmente nel dibattito attorno al suo progetto di riforma, ha il pretesto di attaccare in maniera “trasversale” l’organo giudiziario, potendo sventolare in faccia all’intero Parlamento il precedente mastelliano.

Annunci

4 Risposte to “Applicazioni possibili del Teorema di Silvio”

  1. sofy Says:

    per rimanere nell’assurdo ho un’altra ipotesi: giorni fa l’on. Gasparri ha definito i giudici come patner di Veltroni camuffati che perseguitano il Cavaliere……… magari il caso Mastella è stato tramato da loro per portare velocemente al “potere” il loro compagno Walter….. e così il nostro beneamato ex ministro delle telecomunicazioni (a proposito, non mi ricordo di cosa si occupa adesso la mente eccelsa..) e compagnia avrebbero ragione…..

  2. stefanospadoni Says:

    Carissima Sofy, a questo punto direi che tutto è possibile.
    Credo (e temo) che attualmente il grande genio (camuffatissimo) di AN, si stia occupando di fare il capogruppo PDL al Senato. Roba da nulla. La persona giusta al posto giusto.

  3. chiaradinotte Says:

    sempre stando al Silvio, sarebbe in atto una vera e propria persecuzione giudiziaria ad opera di sanguinosi psicopatici

    Ma no…
    Sono solo invidiosi di lui… :-)))

  4. stefanospadoni Says:

    Già…i miei genitori me lo ripetono continuamente fin da quando ero bambino…l’invidia è una brutta bestia!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: