Si va in Onna

Dobbiamo forse leggere lo slittamento di Matrix come una grande prova di democrazia? Silvio Berlusconi imprenditore che ricambia i tanti favori ricevuti dal più grande Premier nella storia di questo paese? Ballarò cancellato anch’esso, se non da Silvio Berlusconi Presidente del Consiglio in persona, sicuramente da persone fidate che sanno come compiacere il capo…tutto per concentrare la maggior potenza di fuoco possibile (ovviamente in termini di odiens) su una squallida messinscena posticcia…Berlusconi che consegna le pizze ai terremotati Porta a Porta…l’esaltazione nauseabonda dei successi fasulli di un Primo Ministro ridicolo e del suo decrepito Governo inetto.

Promesse mantenute? Mi chiedo quali fossero queste fottutissime promesse…probabilmente, fra le tante sparate nei giorni successivi alla scossa sismica, mi sono perso quella veramente vera. Una quarantina di villette prefabbricate sarebbero il grande risultato raggiunto?…e le altre migliaia di persone che restano in tenda? Devono stare tranquille o ce le possiamo a questo punto dimenticare? Villette peraltro costruite con fondi provenienti dalla Croce Rossa Italiana e dalla Provincia Autonoma di Trento…non dallo Stato Italiano. Che buffonata!! Che vergogna!! Tutto puzza inequivocabilmente di regime…mi chiedo gli italiano che cosa abbiano ancora bisogno di sentire, vedere ed annusare per rendersi conto di ciò che sta accadendo.

Pizza

Le uniche tre trasmissioni non filo-governative che ancora riescono ad andare in onda se la passano male…per non dire che navigano in un mare di merda…Ballarò, la più soft, viene bellamente spostata a piacimento del Cavaliere…per Anno Zero molti contratti non sono ancora stati firmati a pochi giorni dal via…a Report hanno sottratto l’assistenza legale…ma si continua ad affermare che l’informazione in Italia non è minacciata…non si trova pericolosamente sotto scacco…vi chiedo allora se veramente credete nell’esistenza di pluralità e completezza, oltre che libertà ed indipendenza.

Chi obietta che vi sono parecchi giornali su posizioni contrapposte a quelle del Governo forse ignora che la carta stampata in Italia non ha grosso seguito…non gode di buona salute…dovrebbe egli forse meditare sul fatto che il coefficiente di penetrazione della televisione è infinitamente più elevato di quello di qualsiasi testata giornalistica…anzi, di tutte le testate giornalistiche messe assieme…e la televisione, qui da noi, ha un nome ed un cognome. Silvio Berlusconi!! Direttamente con Mediaset e indirettamente, come Presidente del Consiglio, sulla Rai…cosa rimane?

Annunci

Quando i peti sbagliano direzione…

Cazzeggiando per il web inevitabilmente s’incappa in qualcosa che ti lascia così…basito…incredulo…atterrito…questa sera a me è toccata l’ultima fragorosa e appestante esternazione del Gasparri…egli ha palesato la sua preoccupazione in relazione alla possibile messa in onda di  “Gomorra” ed alle eventuali ricadute dannose sulla popolazione…sai, ci potrebbe sempre essere qualcuno pronto ad emulare quei cattivoni dei camorristi, che sparano in faccia alla gente…e questo non è di certo educativo.

Personalmente trovo molto più diseducative e spaventevoli le apparizioni mediatiche di questo egregio signore…mi terrorizza l’idea che qualcuno nel paese possa emularne l’ignoranza, la tracotanza e la volgarità.

Forse però egli non erra completamente nel suo barcollante ragionamento nebbioso…si sa che il mondo è pieno di gente che si lancia nel vuoto a cavallo di una scopa dopo aver visto quell’insopportabile “tartassacoglioni” di Harry Potter…o che prende a calci la propria panda perchè non si trasforma in un megarobot farcito di armi strabilianti, come accade invece nel preziosissimo “Transformer”…Bossi dopo “Braveheart” costituisce un caso emblematico!!…e chissà quanti degli innumerevoli raccapriccianti episodi di cronaca sono riconducibili ad un film andato di traverso. A questo punto, considerando la quantità di teste di cazzo rasate in circolazione ed i frequenti rigurgiti neofascisti, verrebbe da chiedersi come certi film sul nazismo possano ancora essere impunemente prodotti, distribuiti e proiettati.

Leggo su Ansa.it e riporto testualmente: “Nel cast di Gomorra hanno lavorato realmente dei delinquenti, tant’é che tre degli interpreti minori sono stati arrestati. Alla luce di quanto accaduto, pertanto, ho fatto una domanda a Saviano alla quale non ho ancora ricevuto risposta”…vorrei potergli rispondere io, ma non avendo la freddezza ed il ricco lessico di Saviano, rischierei di scivolare in futili insulti controproducenti…sorrido al pensiero che Roberto se la stia ancora ridendo, piegato in due e con le lacrime agli occhi per l’idiozia che trasuda dall’onorevole quesito.

Chiudo suggerendo alcuni film che potrebbero prenderne il posto (perdonate l’eloquio a tratti prosaico) :

1. Arma Letale (uno qualsiasi) – un poliziotto, maniaco suicida, alcolista e probabilmente cocainomane, sfreccia nel traffico caotico della città a velocità impressionanti, cade da altezze vertiginose e schiva tonnelate di proiettili (senza ovviamente riportare nemmeno un graffio) finendo per fare un culo di dimensioni cosmiche ai cattivoni…dato e ridato su tutte le reti nazionali, meriterebbe una nuova proiezione per i pregevoli contenuti e lo spessore morale ;

2. Die Hard (uno qualsiasi) – vedi sopra, ma con la differenza che qui c’è Bruce!!

3. La saga di Bourne – un agente supersegretissimo (45 lingue e dialetti parlati correntemente, maestro d’armi, cazzutissimo nel corpo a corpo, praticamente invincibile) mette in scena una girandola di casini col botto finendo per fare un mazzo tanto a coloro che se lo volevano fottere!!

4. Saw (uno qualsiasi) – un pazzo furioso ammazza gente a grappoli in maniera atroce e folle…una sequela di violenze gratuite e crudeltà indimenticabili…una pellicola capace di allietare la serata in famiglia…il genere in questione è piuttosto ricco e variegato, quindi non mancano gli spunti per il fututo;

5. Fast and Furious (uno qualsiasi) – un gruppo di ragazzottelli strafighi, circondati da gnocche da urlo, si sfida in illegali gare d’auto, con bolidi da paura sparati a velocità ultrasoniche qua e là per la città. Qui il rischio di emulazione e assolutamente nullo!!

Potrei andare avanti ancora per molto, ma sfortunatamente sono costretto a chiudere…devo andare…è tempo che quei musi gialli ricevano la lezione che meritano!!

Che razza di tempo che fa!!

Fazio, lo devo proprio dire, è un personaggio stucchevole e a tratti nauseabondo…da tempo ormai non riesco più a sintonizzarmi sulla sua trasmissione buonista, cucciolosa e rigorosamente “politically correct”…nemmeno le frecciatine al “pepe e cannella” della Litizzetto ce la fanno più a risollevarla…anzi, il duetto fra i due, trasformatosi in una sceneggiata “diavolino contro angioletto”, mi è divenuto piuttosto insopportabile.

Oggi a pranzo un amico mi ha detto “Cazzo, è arrivata la raccomandata…devo pagare il canone!!”…sentito ciò ed avendo letto dell’episodio avvenuto dal caro Fazio, dove le prevedibile affermazioni di un sempre ottimo Travaglio hanno sortito le ben note reazioni indignate dei vertici RAI e fra i politici tutti (visto che solamente il buon Di Pietro, di certo non è esente da idiozie, ha difeso il giornalista), ho pensato: “essere costretti a pagare per avere un servizio del genere è una colossale e intollerabile presa per il culo!!”.

Dall’accaduto si può concludere solamente che il servilismo della RAI nei confronti del potere e dei potenti è totale e si manifesta senza più ritegno alcuno non appena essi la richiamino all’ordine strattonando il corto guinzaglio a cui l’hanno assicurata. Un’ulteriore goccia nel vasto oceano di schifezze che da tempo immemore siamo costretti a sorbirci…mondezza che sempre più mi fa vergognare di essere italiano…qual’è la spazzatura che più ci dovrebbe preoccupare? Quella di Napoli, della quale poco o niente ci viene riferito dai pregevoli mezzi d’informazione (stamattina in uno scorcio di radiogiornale ho appreso che al supercommissario De Gennaro restano la bellezza di 14 giorni per realizzare il suo piano…ergo, abbiamo già capito come finirà!!) oppure quella accatastata nelle aule del Parlamento, negli uffici governativi, in quelli della RAI e via dicendo? Personalmente sono nauseato da questo piccolo paese triste, ottuso, miserabile e retrogrado e sento sempre più vicino il limite…il punto di rottura, oltre il quale tuonerà maestoso il mio sonoro “Andatevene tutti quanti a farvi fottere!! ” (perdonate il francesismo).

Piccole annotazioni di fondo:

1) invitare ad un mese dalle elezioni Travaglio, quando ormai i giochi sono fatti (ci sono i presidenti di Camera e Senato, c’è il Governo con il suo illustre Presidente e circondato dai bei ministri devoti), per parlare di un libro uscito più di due mesi fa, ben sapendo di cosa esso parli e di quale sarebbe stato l’esito dell’intervista, mi sembra come minimo da idioti!! Essendo però di mio un pochino “complottista”, mi viene quasi quasi da pensare che forse la cosa è stata progettata a tavolino…magari per dare qualche spallata qua e là;

2) il libro, e relativo contenuto, sono, come abbiamo detto, a disposizione di tutti da oltre due mesi…come mai lo scandalo è scoppiato unicamente quando l’autore ne ha ribadito i concetti in TV? Forse perchè si rischia di inorridire la povera casalinga di Voghera, che magari si insospettisce e ci fa su una pensata? Oppure perchè lassù nelle stanze del potere sono convinti (come probabilmente è) che in Italia si legga poco (figuriamoci quindi i faziosi libri di Travaglio!!) ma di TV se ne mangi ancora tanta?